Dal nonno Michele al figlio Virgino per poi passare alla generazione attuale con Emanuele ed Erik..

Di padre in figlio la tradizione continua...

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei soci conferitori del caseificio, ci spostiamo quest'oggi nella piana di Predazzo così soprannominata " imana " dove i pendii montani si fanno più dolci lasciando il posto a piccole ma rigogliose praterie dove giorno e notte attenti contadini lavorano la terra con fatica e passione per coglierne poi il foraggio da dare al bestiame..

Qui troviamo Virginio, orgoglioso padre di famiglia che assieme alla moglie Graziella e i figli Emanuele ed Erik porta avanti " imana farm " azienda agricola di montagna dedicata all'allevamento di vacche da latte..

L' azienda strutturata su due fabbricati accoglie un centinaio di capi principalmente pezzate rosse note per la loro predisposizione alla vita in montagna, buona quantità di latte e corporatura robusta, alimentate con foraggi locali durante l'inverno, l'estate invece vengono portate negli alpeggi circostanti.

WSDFASD

Di padre in figlio..

Dapprima Emanuele e poi Erik entrambi intraprendono gli studi presso l'istituto agrario di San Michele all'Adige dove approfondiscono la loro conoscenza della materia agricola, finiti gli studi ( ma anche durante ) si buttano a capofitto nell'azienda di famiglia affiancando il padre nei lavori di campagna.

WSDFASD

Michele come il nonno..

Ultimo ma non per importanza il piccolo Michele figlio di Emanuele entra in azienda e da come potete vedere oltre che per il lavoro non manca di certo la passione per il formaggio!