Diario di una mattina con le mani in pasta.. 

Diario di una mattina si, ma per alcuni di loro si potrebbe quasi parlare di una vita intera passata all'interno di queste mura, all'interno del Caveau dove ogni giorno nasce la magia della caseificazione..

Squadra d'assalto..

Parliamo di Walter Ugo Nicola Steve Gone Luca Alessandro e l'ultimo arrivato Daniel, una squadra..quella che a noi piace definire la " squadra d'assalto ", sveglia alle 5 e lavoro non stop fino alle 5 del pomeriggio, estate inverno Pasqua e Natale, come dice il nostro Ugo : " qui non si scherza un cacio ".

WSDFASD

Oggi si fà Puzzone dice Walter il casaro e mentre guardo ragazzi muoversi in fretta qui e là capisco che sono arrivato tardi e mi sono perso la parte di preparazione della cagliata, poco male tornerò un altra volta penso tra me e me, Steve e Luca la stanno già posizionando dentro tele e fascere di legno grondanti di siero caldo scivola tra le loro mani e i grembiuli come se fosse un brodo caldo, tipo quello della nonna.

Quei pezzi di cagliata sembrano quasi leggeri a vedere come vengono spostati qua e là senza nessuna fatica ma in realtà pesano circa 15 kg e lo sforzo anche se non si nota dev'essere di certo notevole.

Mi sposto in sala presse e trovo un quadretto davvero rincuorante, Walter il casaro più anziano e Daniel detto il " bordiga " al suo fianco che impara l'arte dal suo maestro : prendono, girano , sbattono e pressano quel pezzo di latte come se fosse un materasso, con tale forza martellano le fascere che i suoni giungono fino allo spaccio adiacente, sono le 9 e 30 del mattino e qua si viaggia in sesta dico tra me e me..

Suona il telefono e il tempo a disposizione per oggi è terminato, due foto al volo un saluto ai ragazzi e ci vediamo nei prossimi giorni per altre storie di formaggio.